"Sognando sul mare": ancora musica da sogno a Portopiccolo

La Civica Orchestra di fiati "G. Verdi" - Città di Trieste propone all'interno della stagione concertistica "100x100: Cento eventi per Cento anni" e in collaborazione con Portopiccolo - Sistiana il concerto "Sognando sul mare" ad ingresso libero in programma per venerdì 2 agosto con inizio alle ore 21:00 nell'incantevole cornice estiva della piazzetta di Portopiccolo.
Il concerto vedrà protagonista la Civica Orchestra di fiati "G. Verdi" - Città di Trieste diretta dal maestro Matteo Firmi e i cantanti Stefania Seculin e Raffaele Prestinenzi che si esibiranno in canzoni tratte dai musical più famosi e in brani dalla tradizione standard jazz.
Il concerto si aprirà con brani strumentali quali Jazz Suite n.2 composta nel 1938 dal pianista e compositore sovietico Dmitrij Šostakovič e Music for a solemnity del compositore contemporaneo Jan de Haan, un brano di festa che si ispira alle vicende del villaggio olandese di Hoogeveen del XVII secolo, nel quale in assenza di un campanile, i cittadini venivano richiamati alla messa con l’uso di un tamburino.,
Entriamo poi nel vivo del concerto con i cantanti Stefania Seculin e Raffaele Prestinenzi che ci incanteranno con brani tratti dai musical più amati come Don’t cry for me, Argentina dal musical Evita (1975) e Music of the night dal musical The Phantom of the Opera (1986), entrambi capolavori del compositore Andrew Lloyd Webber. Ancora musical con il brano in stile jazz Night and day scritto dal compositore statunitense Cole Porter per la commedia musicale Gay Divorce (1932). Questo brano riscosse un grandissimo successo e vanta numerosissime interpretazioni celebri fra cui quelle di Frank Sinatra, Bill Evans ed Ella Fitzgerald.
Si continua un grande classico della tradizione standard jazz con Blue Moon, brano composto nel 1934 da Richard Rodgers e che ascolteremo attraverso l’arrangiamento di Warren Barker. Anche questo brano è stato ampiamente riproposto da famosissimi artisti come Elvis Presley, Ella Fitzgerald, Frank Sinatra e Billie Holiday.
Si prosegue con un titolo di fama mondiale, conosciuto da tutti: parliamo di Somethin’ stupid, brano che valse la celebrità al compositore statunitense Carson Parks che la incise nel 1966 insieme alla moglie Gaile Foot. Questa canzone fu resa ancor più nota nella versione del 1967 di Frank Sinatra e della figlia Nancy. Il brano vanta anche una versione recente incisa nel 2001 dal noto cantante Robbie Williams e dall’attrice Nicole Kidman.
Ma i grandi nomi del musical e del cinema non sono finiti qui. In chiusura di concerto infatti ascolteremo Tanz der vampire, brano tratto dall’omonimo musical teatrale del 1997 scritto da Jim Steinmann e Michael Kunze e diretto dal noto regista Roman Polanski, musical che a sua volta si ispira al film del 1967 Dance of the vampires dello stesso Polanski.

INGRESSO E PARCHEGGIO GRATUITO A PARTIRE DALLE ORE 18

Programma musicale:

• Dmitrij Dmitrievič Šostakovič – Marcia e Danza dalla Jazz Suite n.2
• Jan de Haan – Music for a solemnity
• Andrew Lloyd Webber – Don’t cry for me, Argentina dal musical Evita (arrangiamento Matteo Firmi)
• Andrew Lloyd Webber – Music of the night dal musical The Phantom of the Opera (arrangiamento Matteo Firmi)
• Cole Porter – Night and day (arrangiamento Matteo Firmi)
• Richard Rodgers – Blue moon (arrangiamento Warren Barker)
• Clarence Carson Parks – Somethin’ stupid (arrangiamento Matteo Firmi)
• Jim Steinmann - Tanz der Vampire (arrangiamento Wolfgang Wossner)

Per maggiori informazioni:

+39 338 3528942
+39 370 3752439
info@orchestradifiati.it
www.orchestradifiati.it/100x100


Articolo pubblicato il 29/07/2019



Altre notizie

"Il mio mistero è chiuso in me": tra fascino e mistero alla scoperta di Giacomo Puccini

La Civica Orchestra di fiati “G. Verdi” – Città di Trieste partecipa nuovamente alla rassegna “Una luce sempre accesa” promossa e organizzata dal Comune di Trieste con l’evento Il mio mistero è chiuso in me in progr...

I prossimi eventi (novembre-dicembre 2021)