"Donne in musica": alla riscoperta dei più maestosi ruoli femminile nell'opera

In occasione della Giornata Internazionale della Donna 2019 il Comune di Trieste e la Civica Orchestra di Fiati “G. Verdi” - Città di Trieste presentano il concerto ad ingresso libero “Donne in Musica” che si terrà sabato 9 marzo alle ore 17.00 presso l’auditorium Marco Sofianopulo del Civico Museo Revoltella (via Diaz 27, Trieste). Il concerto, organizzato dal Comune di Trieste e curato del direttore artistico Enzo Semeraro, vedrà protagonista l’ensemble da camera della Civica Orchestra di Fiati “G. Verdi” - Città di Trieste diretta dal maestro Matteo Firmi e il soprano Anna Viola.
Il concerto si pone l’obiettivo di valorizzare la potenzialità della voce femminile attraverso un programma musicale appositamente ideato per dare spazio e visibilità ai ruoli femminili dell’opera: difatti, oltre alla presenza di donne esecutrici e del soprano Anna Viola, ascolteremo nella seconda parte del concerto noti brani cantati dalle eroine delle opere verdiane.
Daremo il via al concerto con il brano Petite Symphonie composto nel 1885 dall’artista parigino Charles Gounod; una composizione melodica per fiati dal gusto soave ed elegante che si sviluppa in 4 movimenti fra cui il più noto, l’Andante, spicca per il suo pungente effetto strumentale.
Spazio poi a brani dalla Traviata di Verdi, opera in tre atti ambientata nella Parigi del 1850 la cui protagonista è la giovane cortigiana parigina Violetta Valèry. Il forte amore fra Violetta ed Alfredo è il motore di tutta l’azione, ciò che esorta i due amanti a superare qualsiasi ostacolo pur di rimanere insieme. Infine Violetta, spinta dal volere del padre di Alfredo che si oppone alla loro relazione, scrive una lettera di addio all’amante il quale, deluso ed amareggiato, la insulta pubblicamente. Essa però è gravemente malata e muore non dopo aver rivisto per un'ultima volta Alfredo che, avendo compreso le sue motivazioni, la perdona. Dalla Traviata ascolteremo dunque il Preludio, il brano che dona alla famosissima opera il suo tema principale e che ripercorre tutta l’opera, soprattutto nei suoi momenti più intensi e il brano Ah forse lui che l’alma, uno dei brani più noti dell’opera cantato appunto da Violetta nel momento di massimo turbamento ed abbandono.
Il concerto si concluderà con Caro Nome dall’opera Rigoletto, brano cantato dalla giovane Gilda, figlia del buffone di corte Rigoletto e sedotta con l’inganno dal Duca. Anche in questo caso l’opera si conclude con la morte della giovane Gilda, la quale si sacrifica per amore del padre e del Duca.
Rinnoviamo dunque l’invito per sabato 9 marzo alle 17 all’Auditorium Marco Sofianopulo del Civico Museo Revoltella con il concerto ad ingresso gratuito “Donne in Musica”, un momento musicale dedicato ai più maestosi ruoli femminili dell’opera con l’intento appunto di celebrare le donne in musica.

PROGRAMMA MUSICALE:

Charles Gounod - Petite Symphonie
Giuseppe Verdi – Preludio dall’opera La Traviata
Giuseppe Verdi – Ah forse lui che l’alma dall’opera La Traviata
Giuseppe Verdi – Caro nome dall’opera Rigoletto

INGRESSO GRATUITO


INFORMAZIONI ORCHESTRA

+39 338 352 8942 - info@orchestradifiati.it - www.orchestradifiati.it


Articolo pubblicato il 08/03/2019



Altre notizie

"Il mio mistero è chiuso in me": tra fascino e mistero alla scoperta di Giacomo Puccini

La Civica Orchestra di fiati “G. Verdi” – Città di Trieste partecipa nuovamente alla rassegna “Una luce sempre accesa” promossa e organizzata dal Comune di Trieste con l’evento Il mio mistero è chiuso in me in progr...

I prossimi eventi (novembre-dicembre 2021)