Concerto di Capodanno: la musica del passato, la speranza del futuro

Come da tradizione per dare il benvenuto all'anno nuovo la Civica Orchestra di fiati “G. Verdi” – Città di Trieste propone il Concerto di Capodanno 2021 – La musica del passato, la speranza del futuro (44° edizione). Il concerto, registrato senza pubblico presso il Teatro Stabile Sloveno e con il contributo del Teatro La Contrada, è stato trasmesso venerdì 1° gennaio 2021 alle ore 18 sul canale YouTube del Comune di Trieste. Potrete vedere il "Concerto di Capodanno" al seguente link:


Per l’edizione 2021, il tradizionale Concerto di Capodanno si trasforma in un vero e proprio spettacolo. Gli spettatori verranno condotti attraverso la musica della Civica Orchestra di fiati "G. Verdi" - Città di Trieste diretta dal M° Matteo Firmi e grazie all'interpretazione dei Maestri Raffaele Prestinenzi ed Anna Viola in un magico viaggio storico e musicale tra i ricordi del passato: un passato che ci insegna molto, ci fa riflettere sul nostro presente e ci trasmette un messaggio di speranza per il nostro futuro. Difatti ciascuno di noi riflettendo sulla storia dei propri genitori, dei propri nonni e dunque acquisendo consapevolezza del passato, può imparare ad affrontare le difficoltà del presente coltivando la speranza per il futuro.

In occasione del Concerto di Capodanno 2021 i Maestri Raffaele Prestinenzi ed Anna Viola avranno modo di cimentarsi non solo in vece di cantanti ma anche di attori protagonisti di un affascinante intreccio: Raffaele ed Anna ritrovano nella soffitta della casa del nonno un grande baule dove ogni oggetto riporta alla memoria un ricordo, un momento storico e un brano musicale. Ogni oggetto tirato fuori dal baule darà modo, ad esempio a partire da un grammofono e il vinile La voce del padrone con la canzone La strada nel bosco, di parlare dell’Italia e di Trieste sotto i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, oppure, ritrovando un vecchio biglietto del 1956 di una rappresentazione al Teatro Verdi di Trieste de "I racconti di Hoffmann", si va a eseguire la celebre Aria della Bambola meccanica (Les oiseaux dans la charmille).
Si parlerà di interpreti di opera e operetta, come Kraus, Di Stefano, Schipa, Tagliavini (per poi andare a eseguire Voglio vivere così); a partire dal ritrovamento di un vecchio televisore si accennerà agli spettacoli del varietà (Un bacio a mezzanotte), o partendo dal ritrovamento del biglietto per assistere a un film al cinema, si parlerà di musica da film e dei 35 cinema che c’erano a Trieste una volta (C’era una volta il West). Lo spettacolo, che ha il sottotitolo La musica del passato, la speranza del futuro vuole così dare voce al desiderio collettivo di lasciarsi alle spalle un anno davvero difficile per iniziare l'anno nuovo con rinnovata gioia ed ottimismo.
Gli eventi narrati in questo spettacolo sono tratti da fatti realmente accaduti al nonno del cantante M° Raffaele Prestinenzi, il signor Fulvio Desenibus, e poi liberamente riadattati.

L’evento, realizzato in coorganizzazione con il Comune di Trieste, è stato registrato presso il Teatro Stabile Sloveno con il contributo del Teatro La Contrada. L’evento vanta inoltre il sostegno della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia e il contributo della Fondazione CRTrieste, della Fondazione benefica Kathleen Foreman Casali e di FVG Live.

PROGRAMMA DI SALA

Joseph Strauss, Johan Strauss - Vaterlandische Marsch
Franz Lehár - Nechledil Marsch
Cesare Andrea Bixio, Ermenegildo Rusconi, arr. Matteo Firmi - La strada nel bosco
Jacques Offenbach, arr. Matteo Firmi - Les oiseaux dans la charmille
Giuseppe Verdi, arr. Franco Cesarini - Coro degli Armigeri (Il Trovatore, Atto III)
Franz Lehár, arr. Matteo Firmi - Tace il labbro (da La Vedova Allegra)
Giovanni D’Anzi, Tito Manilo, arr. Matteo Firmi - Voglio Vivere cosi
Franz Von Suppè, arr. Wil van der Beek - Cavalleria Leggera
Gorni Kramer, arr. Matteo Firmi - Un bacio a Mezzanotte
Franco Migliacci Domenico Modugno, arr. Matteo Firmi - Nel blu dipinto di blu
Ennio Morricone, arr. Matteo Firmi – C’era una volta volta il West
Irvine Berlin, arr. Matteo Firmi - Cheek to cheek
Johann Strauss - Radetzky Marsch


Articolo pubblicato il 19/01/2021



Altre notizie

Concerto di chiusura della masterclass in direzione di orchestra di fiati

A conclusione della Masterclass in direzione di orchestra di fiati con il M° Andrea Loss che in programma per il weekend del 28 e 29 gennaio, si terrà un concerto aperto al pubblico ad ingresso gratuito in programma per domenica 29 gennaio con i...

Masterclass in direzione di orchestra di fiati con il M° Andrea Loss e il ° Matteo Firmi

Per il secondo anno di seguito, la Civica Orchestra di fiati “G. Verdi” – città di Trieste, in partnership con l’ISEB, organizza due weekend dedicati alla direzione d’orchestra di fiati. Le masterclass, organizzate dalla Civica Orch...

Il Rock agli "Aperitivi in musica"!

Prosegue la stagione 2022/2023 degli "Aperitivi in musica" della Scuola di Musica della Civica Orchestra di fiati "G. Verdi" - Città di Trieste ospitati nell'elegante cornice del DoubleTree by Hilton di Trieste. La rassegna deli "Aperitivi in musica...

Spettacolo di Capodanno 2023

Lo Spettacolo di Capodanno 2023 è in programma per domenica 1° gennaio con inizio alle ore 18 presso il Teatro Orazio Bobbio di Trieste (via del Ghirlandaio 12, Trieste).
Tra i tradizionali concerti che la <...

Concerti Natalizi

Per celebrare il Santo Natale in musica la Civica Orchestra di fiati "G. Verdi" - Città di Trieste presenta i suoi concerti natalizi a ingresso gratuito: