"Un amore così grande": il tenore Max Renè Cosotti e la figlia Myriam Cosotti insieme alla Piccola Fenice

Nuovo scalo della stagione "100x100: cento eventi per i cento anni della Civica Orchestra di Fiati G. Verdi - Città di Trieste": la serie di eventi “La strana coppia: lui e lei” con la direzione artistica di Enzo Semeraro si arricchisce di un nuovo appuntamento musicale dedicato alle coppie nella musica e all'amore: sabato 13 luglio alle ore 20.30 al Teatro Piccola Fenice di Trieste (via San Francesco d’Assisi 5) spazio allo spettacolo "Un amore così grande".
Un appuntamento attesissimo e a buona ragione: protagonista sul palco della Piccola Fenice sarà difatti il noto tenore Max Renè Cosotti, compagno di vita (e di scena) del soprano Daniela Mazzucato, che si esibirà qui insieme alla figlia della coppia Myriam Cosotti e al maestro Edoardo Lanza al pianoforte.
E se la musica unisce e crea legami indissolubili, è pur vero che non c'è amore più sincero, più vero e più intenso di quello fra un padre e una figlia. "Un amore così grande" dunque non racconta solo di due artisti ma racconta di un padre e di una figlia e della musica che li unisce. Uno spettacolo che parla dell'amore e che lo racconta in tutte le sue sfaccettature e sfumature attraverso le canzoni più belle e suggestive della storia della musica italiana ma anche attraverso brani d’operetta, genere amatissimo dal pubblico triestino. Spazio dunque a titoli come Perdere l'amore di Massimo Ranieri, Gli uomini non cambiano di Mia Martini, Senza fine di Gino Paoli e Ornella Vanoni ma anche a titoli operettistici quali Vo da Maxim da “La vedova allegra” di Franz Lehar e dello stesso autore Tu che m’hai preso il cuor dall’operetta “Paese del sorriso” e ancora molti altri.
Vi aspettiamo per condividere le emozioni che solo la musica può regalare attraverso le voci di due grandi artisti e, più semplicemente, attraverso le voci di un padre e di una figlia.
Vi ricordiamo che il Teatro Piccola Fenice di Trieste (via San Francesco d’Assisi 5), il bar e la biglietteria del teatro apriranno al pubblico il giorno stesso già dalle ore 19.30.

PROGRAMMA MUSICALE:

Massimo Ranieri - Perdere l'amore
Claudio Villa - Un amore così grande
Francesco Paolo Tosti - Chanson d'adieu (Partir c'est mourir un peu)
Umberto Giordano - Amor ti vieta dall'opera "Fedora"
Mia Martini - Gli uomini non cambiano
Gino Paoli e Ornella Vanoni - Senza fine
Mario Costa - Salomè dall'operetta "Scugnizza"
Franz Lehar - Fanciulla all'imbrunir dall'operetta "Frasquita"
Franz Lehar - Tu che m'hai preso il cuor dall'operetta "Paese del sorriso"
Claudio Villa - Voglio vivere così
Franz Lehar - Vo da Maxim dall'operetta "La vedova allegra"

BIGLIETTI:

8€ intero, 6€ ridotto (per under 18, over 65, enti convenzionati, allievi e docenti della Scuola di Musica della Civica Orchestra di fiati “G. Verdi” - Città di Trieste e strumentisti della Civica Orchestra).
I biglietti sono già disponibili in prevendita presso il TicketPoint di Trieste di Corso Italia 6/c aperto dal lunedì al sabato in orario 8.30-12.30 e 15.30-19 oppure il giorno stesso del concerto a partire dalle ore 19:30 direttamente all'entrata del Teatro Piccola Fenice (via San Francesco d’Assisi 5, Trieste).

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:

+39 338 3528942
+39 370 3752439
info@orchestradifiati.it
www.orchestradifiati.it/100x100


Articolo pubblicato il 09/07/2019



Altre notizie

"Il mio mistero è chiuso in me": tra fascino e mistero alla scoperta di Giacomo Puccini

La Civica Orchestra di fiati “G. Verdi” – Città di Trieste partecipa nuovamente alla rassegna “Una luce sempre accesa” promossa e organizzata dal Comune di Trieste con l’evento Il mio mistero è chiuso in me in progr...

I prossimi eventi (novembre-dicembre 2021)