IL MIO PRIMO CONCERTO DI NATALE - Musica con mamma e papà

Sabato 2 dicembre 2017, 2 repliche in orario pomeridiano

Codroipo

Prenotazione obbligatoria

“Il mio Primo Concerto di Natale” è uno spettacolo il cui obiettivo è il coinvolgimento di bambini e delle loro famiglie al primo approccio al mondo della musica nella magica atmosfera del Natale.

“Il mio primo concerto” è una tipologia di spettacolo dedicato ai bambini dagli 0 ai 36 mesi. L’obiettivo è quello di dare la possibilità ad un target poco considerato nell’ambito del concerto musicale di partecipare e ascoltare in modo libero e naturale musiche e canti appositamente scelti. La disposizione dei partecipanti non è convenzionale: i musicisti si posizionano separatamente tra il pubblico che invece è seduto a terra su confortevoli materassini. Ogni nucleo familiare avrà una collocazione leggermente isolata in maniera tale da lasciare lo spazio ai bambini e ai musicisti di muoversi in libertà nella sala. I più piccoli infatti sono liberi di spostarsi e andare incontro ai musicisti e ai suoni che provengono dai loro strumenti e viceversa, creando l’opportunità di un incontro ravvicinato tra la musica e i bambini. Gli strumenti coinvolti avranno caratteristiche timbriche diverse: pianoforte, violino, flauto, sax, arpa e chitarra.

La musica eseguita proviene principalmente dal repertorio classico e ogni singola esibizione non deve superare i 4/5 minuti di esecuzione per garantire una soglia alta di concentrazione da parte dei bambini. I brani sono scelti appositamente per incuriosire, accostando brani di diversa provenienza stilistica e organico in maniera tale da creare diversificati dialoghi sonori tra i musicisti. All’ascolto passivo della musica, verranno alternati momenti di partecipazione attiva delle famiglie che saranno coinvolte, accompagnate dai musicisti, in alcuni canti della tradizione popolare e largamente conosciuti.

Anche l’aspetto temporale esige particolare attenzione: la durata effettiva del concerto è di circa 35-40 minuti, da estendere ad un’ora se si prende in considerazione il tempo di entrata/uscita ed eventuale preparazione all’accoglienza di un altro gruppo di famiglie.