Corpo docente

Raffaele Prestinenzi Canto


Tenore triestino, si è laureato col massimo dei voti e la lode in Lettere all'Università degli Studi di Trieste, ed ha svolto i suoi studi musicali presso il Conservatorio "G. Tartini" della stessa città, perfezionandosi in seguito con i maestri W. Matteuzzi, R. Blake e D. Mazzuccato.

Il suo repertorio classico spazia a 360° dalla musica operistica, da camera e sacra a quella barocca e moderna.

Debutta nell'opera lirica nei ruoli: tenore solo nel "Chor der Janitscharen" nell'opera "Die Entführung aus dem Serail" di W. A. Mozart al Teatro G. Verdi di Trieste, Conte di Almaviva ("Barbiere di Siviglia"di G. Rossini) al Teatro Sociale di Trento, Goro ("Madama Butterfly" di G. Puccini) al Festival Pergine Spettacolo Aperto (TN), Arturo e Normanno ("Lucia di Lammermoor" di G. Donizetti) al Fondo Opera Festival (TN), Bastien (Bastien und Bastienne Singspiel KV 50 di W. A. Mozart) al Teatro Comunale di Bolzano e al Forum di Bressanone, Gherardo ("Gianni Schicchi" di G. Puccini) al Teatro Politeama Greco di Lecce, il Contino del Fiore ("Crispino e la Comare" dei fratelli Ricci) a Trieste, Florville ("Il Signor Bruschino" di G. Rossini) nell'edizione 2012 del Piccolo Festival del Friuli Venezia Giulia, Conte di Almaviva ("Barbiere di Siviglia"di G. Paisiello) al Teatro Pacifico di Sulmona e Tebaldo ("I Capuleti e i Montecchi" di V. Bellini) a Osaka (Giappone).

Si esibisce anche in concerti di musica operistica (Mozart, Beethoven, Bellini, Ciaikowskj, Donizetti, Rossini, Verdi e Cilea) ed in concerti di musica da camera ("Dichterliebe op. 48" di R. Schumann e "Die schöne Müllerin op.25" di F. Schubert.)

Partecipa a concerti di musica sacra, cantando lavori di J. S. Bach ("Magnificat", e varie cantate), di J. Haydn ("Nicolaimesse"), di W. A. Mozart (" Messa da Requiem", "Messa in do magg. Spatzen e Krönungsmesse, "Litaniae Lauretanae, "Orgelsolo messe" ed altri lavori), di G. Rossini, ("Stabat mater" e "Petite messe solennelle") e di A. Ramirez ( "Misa Criolla") e di M. Sofianopulo.

Si esibisce alla prima dell'opera da camera moderna "La memoria di Medea" di Stefano Sacher.

Alla sua attività da solista affianca da sempre quella di corista nelle seguenti formazioni: Cappella Civica di Trieste (Cattedrale di S. Giusto) in cui è primo tenore titolare dal 2004 Cappella Civica di Trieste (Chiesa Parrocchiale "Beata Vergine del Rosario") dove si cimenta nel repertorio polifonico sacro.

Coro Polifonico di Ruda (UD) con il quale ha una fitta attività concertistica sia in Italia che all'estero.

Ghislieri Choir & Consort (Pavia) - ensemble vocale e strumentale italiano di musica barocca con partecipazioni a festival italiani e internazionali.

Si cimenta anche nel repertorio "più leggero" del Musical e dell'Operetta esibendosi al Politeama Rossetti di Trieste in "Goodbye Berlin, in viaggio con Kurt Weil", nella IX edizione dei Pomeriggi Musicali e al "Gala Internazionale dell'Operetta e del Musical".

 



Torna al corpo docente